Granita alle mandorle

Yields: 5 Servings Difficulty: Easy Cook Time: 10 Mins Total Time: 10 Mins

La granita alle mandorle è uno dei dolci estivi al cucchiaio più amato da noi siciliani e non solo

Si tratta di un composto liquido semi-congelato preparato con acqua,  zucchero e un succo di frutta

Ma oltre alla frutta, quella più tradizionale granita al limone, esiste anche la granita alle mandorle, al pistacchio,  caffè e molti altri gusti.

Viene spesso confusa con il sorbetto, insieme al quale può essere considerata uno dei progenitori del gelato e dal quale si differenzia per la consistenza più granulosa (da cui il nome) e cremosa allo stesso tempo — anche se questa consistenza varia di zona in zona ed è quasi indistinguibile da quella del sorbetto classico nella Sicilia orientale.

Si serve solitamente in bicchieri di vetro trasparenti. Tradizionalmente andava accompagnata da pane fresco e croccante, che è stato sostituito nel tempo dalla tipica brioscia co tuppu siciliana.

Oltre che al bar nei paesini come il mio la granita viene venduta anche dai venditori ambulanti (do zio da granita) che per fare capire che sta arrivando vicino alla tua strada metteva la tarantella siciliana e quindi gia di mattina per tutte le strade del paese portava allegria.

Che bei ricordi ragazzi, quando si sentiva la tarantella, infatti si correva a casa a prendere 1000 lire hai tempi ora gli euri?.

E tutti i bambini del quartiere ci sedevamo sui gradini davanti la casa di uno di noi e facevamo colazione insieme con brioscia e granita.

Anche oggi io ho sempre avuto la possibilità di godere della colazione con la granita ogni mattina portata fino a casa.

Sapete perché? Lo zio da granita era mio cognato ?❤️.

Vi ricordo che potete trovarmi anche sui social Instagram, Pinterest Facebook e telegram. 

ricetta brioche col tuppo 

Spero che questa ricetta vi piaccia i vi abbraccio Laura

 

 

Ingredients

0/7 Ingredients
Adjust Servings
  • per il brodo di cannella

Instructions

0/1 Instructions
  • trovi il procedimento esatto spiegato passo dopo passo nella video ricetta un abbraccio

5 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *