Mafalde siciliane con lievito madre

Difficulty: Medium Prep Time: 14 Hr 20 Mins Cook Time: 30 Mins Total Time: 14 Hr 50 Mins
Condividi con i tuoi amici

Ciao a tutti ecco a voi le Mafalde siciliane con lievito madre.

La Mafalda è un panino tipico siciliano, che ha origini nell’area palermitana.

In passato avevo già fatto le Mafalde siciliane  e vi avevo messo la ricetta sul blog e sul canale.

Le Mafalde siciliane che vi avevo proposto erano fatte con il lievito compresso, le state rifacendo in tanti e questo mi gratifica moltissimo.

Ma visto che il mio lievito madre continua a dare grandi soddisfazioni mi é venuta voglia di provare a realizzare le Mafalde siciliane con  lievito madre.

Caratterizzato da semola di grano duro e semi di sesamo, le Mafalde siciliane  hanno una consistenza soffice, ma dalla crosta dorata e croccante.

Le Mafalde siciliane sono uno dei prodotti da forno della gastronomia palermitana più venduti.

Questo pane sembra possa essere di origini arabe, dato l’impiego della ‘giuggiulena’.

E” un pane particolarmente profumato. ed è caratterizzato da due ingredienti fondamentali:

farina di semola e semi di sesamo, che venivano indicati con la parola siculo-araba di ‘giuggiulena’, appunto.

Ovviamente il procedimento e i tempi di lievitazione per realizzare le Mafalde con il lievito madre sono molto più complessi e lunghi.

Però  vi assicuro che ne vale la pena,  sono  la fine del mondo.

Cosa fondamentale per ottenere un ottimo risultato è stare attenti alla temperatura dell´ impasto finale.

La temperatura a fine impasto non deve superare i 25-26 gradi, vi consiglio di munirvi di termometro da cucina.

Spero che anche questa ricetta vi possa essere di aiuto e vi piaccia.

Se rifate le mie ricette inviatemi le foto su Pinterest,  istagram, Facebook.

Mi potete trovare anche su Telegram, dove potete chiedermi anche consigli sulla realizzazioni delle mie ricette.

Ps. i tempi cosi lunghi sono dati dai tempi di lievitazione ci serviranno all´ incirca 17-18 ore tra rinfresco del lievito e attese di lievitazione.

Il lavoro pratico è di massimo 30 minuti.

 

 

Ingredients

Instructions

0/16 Instructions
  • rinfrescare il lievito madre e lasciarlo a temperatura per 3-4 ore
  • mettere nella ciotola della planetaria le farine e l´acqua e mescolare con un cucchiaio di legno, lasciarle in autolisi per 20 minuti
  • riprendere il lievito madre e prelevarne solo il cuore e metterlo a pezzetti piccoli dentro le farine e l´acqua che avevamo lasciato in autolisi 20 minuti prima
  • aggiungere il miele o lo zucchero e fare impastare per 5 minuti a velocità 1 con il gancio ad uncino
  • aggiungere il sale e fare incorporare all´ impasto sempre a velocità 1 per ancora 2 minuti
  • aumentare la velocità a 2 della planetaria e aggiungere l´olio poco alla volta, inserire il prossimo dopo che il precedente sia stato del tutto assorbito dalla´impasto, in tutto ho impastato per 18 minuti circa
  • formare una palla, con le mani e mettere a lievitare in una ciotola unta di olio nel forno spento senza luce accesa con un pentolino di acqua calda all´ interno, per 3-4 ore o fino a che raddoppia il suo volume iniziale.
  • trascorse le 3 ore, riprendete l´impasto e svuotatelo su di una spianatoia infarinata con della semola di rimacina , rompete la lievitazione ed impastate con le mani per 2 minuti
  • porzione l´ impasto facendo dei pezzi di 160 grammi circa ciascuno
  • formate dei rololini, posizionateli su della farina di rimacina e coprite con un canovaccio umido per 10 minuti
  • iniziate a formare le Mafalde facendo delle piccole pieghe in lunghezza schiacciando sempre le pieghe con il palmo della mano e continuando fino ad arrotolare formando un cordoncino lungo circa 48-50 cm
  • fate la classica forma delle Mafalde , (potete aiutarvi con la video ricetta se voleste)
  • disponete le vostre Mafalde sulla placca da forno con carta da forno al di sotto e coprite con un canovaccio umido, lasciatele lievitare a temperatura ambiente per circa 8 ore ( io le ho formate alle 9 di sera e poi le ho infornate alle 6 del mattino), ma ovviamente la lievitazione dipende da tanti fattori, ovvero la temperatura che avete a casa e dal lievito madre che utilizzate
  • una vota raddoppiate di volume, bagnate la superficie con dell´acqua e cospargete con i semi di sesamo
  • mettete in forno statico preriscaldato a 220 gradi per i primi 15 minuti, poi abbassate il forno a 190 gradi e fatele cuocere ancora 15-20 minuti circa, inserite nel forno un pentolino con dell´ acqua.
  • fatele raffreddare su di una gratella e poi mangiatele e gustatele come meglio credete.😘😋😋

Notes

se vi accorgete che l´impasto si surriscalda troppo durante la lavorazione fermate la macchina e lasciatelo riposare per 15 minuti e poi riprendete ad impastare cosi l´impasto eviterà di surriscaldarsi troppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *