Pizza più buona e leggera del mondo

Yields: 6 Servings Difficulty: Difficult Prep Time: 32 Hr Cook Time: 15 Mins Total Time: 32 Hr 15 Mins

La pizza più buona e leggera del mondo, voi l´ avete mai assaggiata o fatta?

Ho voluto chiamarla cosi, perché è davvero la pizza più buona e gira del mondo, o almeno che io abbia mai assaggiato.

In realtà quando ho pensato a questa ricetta, mi ero messa in testa che dovrebbe essere stata un pizza in teglia.

Alla fine però è diventata una pizza tonda perché strada facendo  ho cambiato idea,😂.

La mia pizza più buona e leggera del mondo è realizzata con un idratazione del  80%.

Io ho utilizzato il lievito madre, ma ovviamente potete sostituirlo con qualche grammo di lievito compresso.

Ho dato una lievitazione di 24 ore, più 6 ore dopo che ho formato i panetti.

Anche se in realtà mi sarei potuta spingere anche oltre, ma ero impaziente, come sempre del resto.

L´ utilizzo dello stesso tipo di farine che ho utilizzato io ovvero 30% di farina tipo 0 e 70 % di farina di farro (13 g di proteine) ma potete anche sostituirla con la farina di tipo 1 (13 g di proteine ) e fondamentale per la buona riuscita di questa pizza.

Questo ve lo dico perché molte volte mio chiedete se potete sostituire la farina.

In realtà voglio sottolineare che per ottenere, in qualsiasi ricetta, lo stesso risultato mio, dovreste sempre utilizzare gli stessi ingredienti nelle stesse quantità e con lo stesso procedimento.

Infatti, se per esempio andate a saltare la fase delle pieghe o del riposo, un impasto potrebbe risultare molto diverso.

Quindi vi consiglio di seguire, ogni passaggio e la ricetta per come ve l´ ho spiegata io per ottenere la pizza più buona e leggera del mondo.

Io ho impastato con la mia Kenwood ma ovviamente potete farlo anche a mano .

La cosa  importante che inserite la farina poco per volta e che fate riposare  l´ impasto.

Se volete sia sul canale YouTube potete trovare anche la ricetta di un impasto di pizza più facile e veloce.

Oppure l´ impasto della pizza in teglia, sia scritta , che video ricetta.

Spero che questa ricetta vi sia utile e vi ricordo che potete trovarmi anche su Pinterest, istagram, Facebook.

Inoltre se volete consigli sulle mie ricette, in tempo reale, potete trovarmi anche su Telegram.

Ingredients

0/7 Ingredients
Adjust Servings

Instructions

0/37 Instructions
  • Iniziate mettendo tutta l´ acqua nella ciotola della vostra planetaria
  • aggiungete il lievito madre spezzettandolo all´interno
  • aggiungete anche lo zucchero
  • aggiungete 300 g di farina tipo 0 o in germania la 550
  • aggiungete 200 g di farina tipo 1 (13 g di proteine) o in germania la 630
  • iniziate a fare amalgamare e nel frattempo sciogliere il lievito per 5 minuti con la frusta a foglia a velocità minima , fino ad ottenere una sorta di pastella
  • trascorsi 5 minuti , iniziate ad aggiungere la restante farina poco alla volta, impastando sempre a velocità 1 , cosi da dare modo alla farina di idratarsi lentamente
  • dopo che avete inserito tutta la farina, ci vorranno all´incirca 7-8 minuti, inserite anche il sale e lasciate impastare a velocità 1 ancora per un paio di minuti.
  • quindi aggiungete l´olio a filo e lasciate impastare ancora 2-3 minuti
  • trascorsi i minuti, bagnatevi la mano ed eliminate l´ impasto in eccesso dal gancio a foglia, dovrete sostituirlo
  • sostituite il gancio a foglia con quello ad uncino e aumentate la velocità a 2 cosi da iniziare a dare forza all´impasto
  • lasciate impastare per un 3-4 minuti e poi fermate la macchina
  • coprite con un canovaccio e lasciate riposare il vostro impasto per almeno 10-15 minuti, questo passaggio serve a non stressare e surriscaldare troppo l´ impasto
  • trascorsi 15 minuti eliminate il canovaccio e lasciate impastare ancora 3-4 minuti a velocità 2
  • fermate la macchina e fate riposare ancora 10-15 minuti per l´ultima volta
  • eliminate il canovaccio e riprendete a fare impastare ancora 3-4 minuti sempre a velocità 2 (come potete notare l´impasto diventa sempre più compatto e incordato)
  • ungete la vostra spianatoia di olio e svuotate l´impasto sopra,
  • aderst ungetevi anche le mani e iniziate a dare un paio di pieghe di rinforzo
  • coprite l´impasto a campana e lasciate riposare cosi 10-15 minuti
  • quindi fate ancora un paio di pieghe di rinforzo
  • quindi formate una palla e inserite in una ciotola capiente, unta con un goccio di olio, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare in frigo per 22 ore circa, (se volete potete spingervi oltre), dopodiché trascorse le 22 ore, togliete l´impasto dal frigo e lasciatelo lievitare ancora un paio di orette a temperatura ambiente
  • trascorse un minimo di 24 ore, andiamo a formare i nostri panetti per le pizze, quindi andiamo a mettere abbondante farina di semola o di riso sulla spianatoia e sul vassoio dove poi faremo lievitare i nostri panetti
  • quindi andiamoci a bagnare le mani cosi da facilitarci a prendere l´ impasto
  • quindi andiamo a prendere l´impasto che ci riguarda per formare il nostro panetto e lo andiamo a mozzare con l´ altra mano
  • quindi andiamolo a mettere con la parte liscia verso la farina, e iniziamo a chiuderlo senza rompere la lievitazione precedente, prendendolo da tutte le punte e portandole verso il centro , tipo come se lo andassimo a cucire
  • poi riportiamo. verso la meta e fissiamo con i polpastrelli delle dita, (vedi video ricetta ),
  • capovolgiamo il tutto, e il nostro panetto e pronto, m riponiamolo su abbondante semola di rivaccina o farina di riso, su di un vassoio e proseguiamo cosi anche per le altre
  • eccome come si presenta prima della lievitazione,
  • coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare ancora per 6-7 ore a temperatura ambiente ( io le ho messe nel forno spento per evitare che prendessero correnti di aria
  • una volta che i nostri panetti hanno lievitato nuovamente andiamo a formare le nostre pizze
  • quindi cospargiamo di abbondate farina la superficie della spianatoia
  • e andiamo a posizionare con la parte liscia verso la farina un panetto, e iniziate con i polpastrelli delle dita a schiacciare il panetto, prima dai bordi e poi il centro
  • rigirate l´impasto e fate lo stesso dal ´altra parte
  • capovolgete la pizza sul vostro braccio non sulla mano altrimenti può rompersi , e posizionatelo sulla placca da forno, aggiustandola
  • condite con il pomodoro e mettete in forno statico preriscaldato alla massima potenza , sul ripiano più basso del forno, il mio forno arriva a 280 gradi, questa volta non posso darvi i tempi di cottura esatta perche ogni forno e a se e cuoce in modo diverso.
  • 5 minuti prima della fine della cottura, uscite le pizze dal forno e condite come meglio preferite , io ho messo una spolverata di grana, della mozzarella o del formaggio a pasta molle, una spolverata di origano e un filo di olio extravergine di oliva, e rimettete in forno fino a che il formaggio non si sciolga del tutto
  • ed ecco la vostra. pizza pronta buon appetito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *