Crea sito
La cucina del cuore

Sfincione Palermitano

sfincione palermitano


Sfincione palermitano è un vanto per la cucina siciliana, lo street food Siciliano per eccellenza.

Fatto di un impasto di farine miste di semola e 00, acqua, olio evo e zucchero.

La farcitura è fatta da una salsa di pomodori pelati sardine sott´ olio, che io non ho messo e cipolle.

Il tutto reso ancora più goloso da una spolverata  di mollica e formaggio che forma una crosticina buonissima.

Lo Sfincione Palermitano, È una sorta di focaccia-pizza sofficissima e  altissima, circa 3-4 centimetri minimo.

Golosissimo e buonissimo vi consiglio di provarlo a fare ne rimarrete estasiati.

Se vi siete mai trovati a Palermo, non avete non potuto sentire il profumino inebriante che fuoriesce dalla panetterie, pizzerie e rosticcerie.

Se non ci siete mai stati vi consiglio di visitare il capoluogo della mia Sicilia, perché è bellissima Palermo e vi offrirà una vacanza indimenticabile.

Altro street food palermitano e non  per eccellenza la rosticceria siciliana, la conoscete?

La Sicilia ci offre tantissimi piatti tra i più importanti e conosciuti in tutti il mondo. e voi quale ricetta siciliana volete che vi prepari.

Cosa importante vi consiglio di cuocere il vostro Sfincione direttamente su placca da forno unta di olio ad esempio sulle placche fa forno smaltate che sono anche facilissime poi da pulire.

Spero che questa ricetta vi possa essere utile, e vi ricordo che potete anche trovarmi sui social, PinterestFacebookistagram, e Telegram oltre che tutte le mie ricette le trovate anche in formato video su YouTube

Ingredienti per 2 teglie di sfincione palermitano

  • 10 g lievito compresso 
  • 680 ml Acqua a temperatura ambiente  
  • 50  g olio evo 
  • 400 g semola di rimacina di grano duro 
  • 600 g farina 00 con minimo 10 g di proteine  
  • 40 g zucchero semolato 
  • 20  g sale  
  • 4   cipolle medie  (tagliate a rondelle sottilissime)
  • 1600 g pomodoro pelato 
  • 2 cucchiai   olio evo 
  • 1 bicchiere di acqua    di acqua  
  • 1 pizzico    bicarbonato 
  • 1600 g di salsa di pomodoro che abbiamo cotto precedentemente  
  • q.b   olio evo  
  • 250 g cacio cavallo a dadini 
  • q.b   sardine sott´ olio 
  • q.b   pangrattato 
  • 40  g caciocavallo grattugiato  
  • q.b   pecorino grattugiato 

cottura

  1. Cuocete in forno statico preriscaldato a 220 gradi per circa 20 minuti
  2. quindi tiratelo fuori dal forno e splverizzate sulla superficie il pangrattato, il primo sale o grana padano e il cacio cavallo, irrorate con un filo di olio extravergine di oliva
  3. rimettete in forno per ancora 10 minuti circa
Trovi il procedimento spiegato passo dopo passo nella video ricetta qui sotto
video ricetta