Cipolline Catanesi, un pezzo di Rosticceria siciliana che fa impazzire tutti

Le Cipolline Catanesi, sono un pezzo di Rosticceria siciliana che fa impazzire tutti, o almeno fa impazzire me 😂.
Sono originarie della zona di Catania, e sono formate da un impasto lievitato, fatto con strutto, e poi sfogliate con burro.
Io ho cercato di ricreare quanto più possibile la ricetta originale, e devo dire che ci sono andata molto vicina.

Ho visto molti che realizzano le Cipolline Catanesi a casa partendo da un rotolo di pasta sfoglia.
Ovviamente, niente da ridire a riguardo, ognuno e libero di cucinare come meglio preferisce.
Ma, in realtà, il vero impasto delle cipolline catanesi, è un impasto lievitato sofficissimo e poi sfogliato.
Il ripieno, invece, è semplicemente fatto di prosciutto cotto, passata di pomodoro, mozzarella o formaggio a pasta filata e cipolla, tanta cipolla.
Quindi, la cipolla si cuoce a fiamma media, non deve bruciarsi ma appassire lentamente.

Io ho comprato delle padelle pazzesche ad induzione, e anti aderenti, e con manico rimovibile, che sono pazzesche, e che mi permettono di cuocere con molta sicurezza con pochi grassi e anche senza, e non devo preoccuparmi che i miei cibi si attaccano grazie al rivestimento mineralis.
Inoltre hanno anche il lago spot, ovvero il bollino al centro che cambia colore quando la padella è arrivata a temperatura.
Quindi il set di padelle Lagostina Ingegno ad induzione con rivestimento Mineralis sono ottime, risparmia spazio, grazie al manico rimovibile.
Adatte alla cottura su tutti i piani e anche adatte per il forno.
Se avete bisogno di nuove padelle ve le consiglio anche perché sono robuste ma leggere.

Io vi lascio alla ricetta e se vi va fatemi sapere nei commenti se è di vostro gradimento.
Inoltre se rifate le mie ricette inviatemi le foto che le riposto nelle storie dei miei social, Instagram e Facebook.
👉 ricette siciliane

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo3 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti Per l impasto

  • 500 gfarina 00 (la farina deve avere almeno 10-11 g proteine )
  • 250 mlacqua (deve essere a temperatura ambiente)
  • 30 gzucchero
  • 10 gmiele di acacia
  • 5 glievito di birra compresso
  • 60 gstrutto (per una versione vegana sostituite con olio di cocco)
  • 10 gsale

Per la sfogliatura dell´impasto

  • 180 gburro (per una versione vegana sostituite con burro vegano)
  • q.b.farina (per spolverizzare la spianatoia )

Per il ripieno di cipolla

  • 350 gcipolla bianca (o cipolla dorata)
  • 1 cucchiaioconcentrato di pomodoro
  • Mezzo bicchierevino bianco secco
  • 1/2 cucchiainozucchero
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Per farcire le cipolline catanesi

  • 6 fetteprosciutto cotto
  • 150 gmozzarella per pizza (o altro formaggio a pasta filata)
  • 350 gcipolla (quella che abbiamo stufato in precedenza)
  • 10olive nere
  • 100 gpassata di pomodoro (condita con olio, sale. peperoncino e origano a crudo)

Per spennelarli prima della cottura

  • 1uovo

Strumenti

  • o pellicola per alimenti
  • Carta forno
  • Cucchiaio
  • Planetaria Cooking chef Kenwood
  • Mattarello in silicone
  • Padella Lagostina ingenio
  • Mandolina
  • Stecchino

Preparazione impasto delle cipolline catanesi

Come fare l´ impasto
  1. sciogliete nell´ acqua il lievito lo zucchero e il miele

  2. inserite tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria tranne il sale

  3. lasciate impastare con il gancio a spirale per un minimo di 10 minuti, prima a velocità minima poi a velocità 2, quasi alla fine aggiungete il sale

  4. formate una palla e lasciate lievitare per 2 ore nel fono spento con la luce accesa dentro una ciotola coperta da pellicola trasparente.

  5. Uscite il burro dal frigo 15 minuti prima di andarlo a stendere

  6. quindi stendete il burro dentro un foglio di carta da Forno formando un rettangolo dello spessore di due o tre millimetri Circa 40 cm per 30 cm)

  7. riprendete l impasto che ormai è lievitato e stendete un rettangolo di 40 cm per 60 cm circa

  8. mettete la sfoglia di burro che avete steso in precedenza, al centro (vedi video ricetta)

  9. e richiudete i lembi più lunghi facendooli unire al centro della sfoglia del burro,

  10. girate l´impasto con la parte aperta verso di voi e stendete di nuovo per la lunghezza. (vedi video ricetta)

  11. fate poi una piega a tre e coprite con pellicola e riponete in frigo per 30 minuti

  12. riprendete l´impasto e stendete di nuovo per la lunghezza, sempre con la parte aperta rivolta verso di voi.

  13. fate una piega a tre e riponete ancora in frigo per 60 minuti e occupatevi della cottura della cipolla

Per la cottura della cipolla

  1. tagliare la cipolla a fettine dello spessore di 2-3 millimetri, io mi aiuto con la mandorlina.

  2. inserite nella padella insieme ad un filo di olio e lasciate stufare a fiamma media con un coperchio

  3. quando è ben morbida e stufata mettete il concentrato di pomodoro e salate e pepate.

  4. dopo un paio di minuti aumentate la fiamma e mettete lo zucchero e sfumate con un bicchiere di vino bianco

  5. quando non sentite più l´ odore del alcol (quindi quando è evaporato del tutto) la vostra cipolla è cotta

  6. trasferite in una ciotola e fatela raffreddare

Per la finitura e farcitura delle cipolline catanesi

  1. riprendete l´impasto e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 10-15 minuti

  2. stendete per lo spessore di 8mm circa formando un rettangolo di 40 x 30 cm

  3. tagliate 12 quadrati di 10 cm

  4. mettete al centro di ogni quadrato un cucchiao di passata di pomodoro, mezza fetta di prosciutto, un cucchiaio abbondante di cipolla e un cubetto di mozzarella e un oliva nera o più

  5. richiudete portando tutti gli angoli al centro e fermandoli con uno stuzzicadenti

  6. spennelate con l uovo e lasciate riposare ancora 30 minuti

Cottura delle nostre cipolline catanesi

  1. mettete in forno statico preriscaldato a 230 gradi, nel ripiano più basso del forno per 15 minuti circa

  2. eliminate gli stuzzicadenti e servite, buon appetito.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.