Mostra 28 risultato/i
FARINA
cucina ricette

La Farina: impariamo a conoscerla

La farina: impariamo a conoscerla e come utilizzarla nel migliore dei modi nelle nostre ricette e preparazioni. In molti mi chiedete quale è la farina giusta da usare o come sostituire la farina che utilizzo nelle ricette. Credo sia arrivato il momento di approfondire l` argomento cosi che sia più chiaro come comportarci a seconda …

cucina ricette ricette facili

Patate rustiche e sabbiose al grana , croccanti e veloci da preparare

video ricetta

Ciao a tutti mie cari, oggi vi propongo una ricetta davvero facile e veloce da preparare.

Le patate rustiche sono un ottimo contorno da preparare per le vostre grigliate ma anche ottime da servire con piatti di carne o anche da sgranocchiare davanti alla televisione , vi suggerisco di servirle con una salina rinfrescante a base ti panna acida che potrete sostituire a dello yogurt greco.

Ingredienti per 4 persone

Per le patate

  • 12 patate medie a pasta dura
  • la punta di un cucchiaino di bicarbonato ( per lavarle)
  • 2 cucchiaini di sale
  • 2 cucchiaini di paprica dolce affumicata
  • 1 cucchiaini di rosmarino
  • mezzo cucchiaino di timo
  • 1 cucchiaino di origano
  • q.b coriandolo
  • q.b cardamomo
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b di pepe nere

Per la salsa da inzuppo

  • 150 g di creme fresh o panna acida o yogurt greco
  • q.b di sale
  • q.b di pepe
  • q.b di paprica dolce affumicata
  • q.b di prezzemolo
  • q.b di aglio in polvere
  • qualche goccia di succo di limone
appena uscite dal forno

Cottura in forno

Cuocere in forno ventilato a 220 gradi per 25-30 minuti circa, se non avete la modalità ventilata cuocetele in forno statico a 230 gradi per lo stesso tempo.

Procedimento per le patate

  1. Mettere in ammollo per 30 minuti le patate con la buccia in abbondante acqua freddo con la punta di un cucchiaino di bicarbonato
  2. sciacquare strofinando bene con le mani le patate sotto l´acqua corrente
  3. tagliare le patate prima a meta e poi a spicchi tutti della stessa dimensione ( è importante per ottenere una cottura omogenea
  4. passare le patate già tagliate sotto acqua fredda per più volte fino a che l´acqua non diventi trasparente (in questo modo si elimina l´ amido contenuto nelle patate e risulteranno poi più croccanti)
  5. condite le patate e mescolate il tutto con le mani
  6. posizionate le patate su una placca da forno ricoperta di carta da forno , con la parta tagliata verso l´alto
  7. fate cuocere per 20 minuti e poi uscire dal forno
  8. spolverizzate le patate con il grana padano o con il formaggio che più preferite
  9. rimettete in forno per ancora 5- 10 minuti fino a che non risultino dorate

Per la salsa

Mescolate con una frusta tutti gli ingredienti insieme.

Troverete anche la ricetta spiegata passo dopo passo nella video ricetta

ricette ricette facili RICETTE SICILIANE

Pizza in teglia alta e soffice, veloce con 80 % idratazione

video ricetta
Pizza con mortadella pistacchio mozzarella e Philadelphia

Una delle cose che amo fare e mangiare di più è la pizza, oggi vi presento la ricetta della pizza in teglia soffice e alta ad alta idratazione, spero che vi piaccia

Ingredienti per 3 teglie medie

Per L`impasto

  • 800 g di farina 00
  • 200 g di farina di semola di rimacina
  • 25 g di sale
  • 800 Ml di acqua a 24 gradi ( quindi fredda)
  • 30 g olio extravergine di oliva
  • 10 g di lievito di birra
  • 1o g di miele di acacia
  • olio di semi per la placca da forno q.b

Per la salsa

  • 700 g di passata di pomodoro
  • 5 g di sale
  • peperoncino a piacere
  • Origano e basilico q.b
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero

Per la pizza alla mortadella

  • 200 g di Philadelphia aromatizzata con aromi a piacere (Es aglio, origano, cipollina, pepe sale)
  • 100 g di mortadella
  • 60 g di philadelphia per dopo la cotture (per fare i fiocchetti)
  • granella di pistacchio q.b
  • 100 g di mozzarella meglio se di bufala
  • parmigiano reggiano q.b

Procedimento

  1. Mettete l´acqua a temperatura ambiente, circa 24 gradi, nella ciotola della planetari, aggiungete il lievito e il miele, e fateli sciogliere,
  2. miscelate le farine
  3. aggiungete metà delle farine nella ciotola insieme all´acqua e lasciate impastare con il gancio a foglia,
  4. aggiungete poco alla volta la restante farina cosi che si idrati lentamente
  5. trascorsi 8 minuti aggiungete il sale
  6. e poi iniziare ad aggiungere l´olio a filo
  7. continuate a fare impastare per 15-18 minuti, l´impasto non deve surriscaldarsi molto, se vedete che si surriscalda spegnete e fate riposare 15 minuti e poi continuate ad impastare ancora.
  8. fate lievitare per 3- 4 ore
  9. stendere l´impasto sulle placche da forno oleate con olio di semi di girasole
  10. condite a piacere le vostre pizze e mettete in forno a 220 g nel ripiano più basso del forno,
  11. I tempi di cottura sono indicativi a seconda del forno e della placca da forno che utilizzate.

Procedimento per la pizza alla mortadella

  1. Stendere l`impasto della pizza sulla placca da forno
  2. spalmare la philadelphia
  3. spolverizzare con parmigiano
  4. mettere un filo di olio e mettere in forno
  5. 5 minuti prima della fine della cottura mettere la mozzarella
  6. una volta cotta mettete la mortadella e i fiocchetti di Philadelphia e i pistacchi

Troverete il procedimento spiegato nella video ricetta

ricette ricette facili RICETTE SICILIANE

Spaghetti aglio olio peperoncino e ricotta

video ricetta
Spaghetti aglio olio peperoncino e ricotta

Buon 2020 miei cari con una nuovissima ricetta facile veloce ed estremamente buona.

Visto che siamo stanchi di tutte queste feste che ci hanno costretto a stare ore ed ore davanti ai fornelli, adesso, abbiamo bisogno di un po’ di tregua , e qui di ho deciso di proporvi una ricetta pronta in 10 minuti, che vi permetterà di dedicarvi ad altro, e di rilassarvi un po.

Gli spaghetti aglio olio e peperoncino sono un classico amatissimo della nostra cucina, ma li avete mai provati con la ricotta, sono davvero buonissimi, la dolcezza della ricotta andrà a smorzare la piccantezza del peperoncino e credetemi una volta che l´avrete provata la rifarete sempre.

Ingredienti per 4 persone

Io calcolo 80 g di pasta ciascuno

  • 320 g di spaghetti
  • abbondante acqua salata
  • 5 spicchi di aglio piccoli oppure 4 grandi
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • prezzemolo tritato
  • 3 peperoncini di media grandezza
  • 200 g di ricotta fresca di pecora o di vaccina
  • sale q.b

Troverete il procedimento qui sotto nella video ricetta

ricette ricette di natale ricette facili RICETTE SICILIANE

Arancine di Santa Lucia -Arancine dolci con ricotta e cioccolato

Video ricetta

L arancina o arancino è una specialità siciliana molto conosciuta in tutto il mondo, diciamo che è lo street food Siciliano per eccellenza.

Si tratta di una palla o di un cono di riso impanato e fritto, del diametro di 8–10 cm, farcito generalmente con ragù, piselli e caciocavallo, oppure dadini di prosciutto cotto e mozzarella. Il nome deriva dalla forma originale e dal colore dorato tipico, che ricordano un’arancia, ma va detto che nella Sicilia orientale gli arancini hanno più spesso una forma conica, per simboleggiare il vulcano Etna.

Non tutti sanno , però, che esiste anche una versione dolce delle arancine, quelle che si preparano per la festa di Santa Lucia, un abitudine per lo più delle persone di Palermo e di Trapani.

Sono delle frittelle di riso, dal sapore intenso e imbattibile, il ripieno originariamente era di ricotta di pecora e cannella, ma oggi, ne esistono diverse varianti golose, con la ricotta , con la crema bianco mangiare , con ricotta e gocce di cioccolato, oppure ancora con l´aggiuta di canditi di arancia, ovviamente se ancora non lo avete fatto vi consiglio di provarle , sono la fine del mondo.

Arancini di riso dolci
Origini
Luogo d’origine Italia
RegioneSicilia
Zona di produzioneSiciliaReggio Calabria
Dettagli
Categoriadolce
RiconoscimentoP.A.T.
SettoreProdotti della gastronomia

Gli ingredienti per 12 Arancine del diametro di 5-6 cm sono:

per cuocere il risopp
250 g di riso ricco di amido e a chicchi piccoli e tondi500 g di ricotta1,5 l di olio di semi di girasole
40 g di zucchero semolato160 g di zucchero semolatopentola stretta e con i bordi alti
bacca di vanigliaestratto di vaniglia (opzionale)
720 Ml di Latte50 g di gocce di surrogato di cioccolato (ovvero gocce che non si sciolgono con le alte temperature)
70 g di burrocannella (opzionale ma consigliata)
cannella
buccia di limone

Cottura

Friggere in abbondante olio di semi di girasole a 180 gradi, le arancine devono cuocere immerse completamente nell´olio.

Trovera il procedimento spiegato passo dopo passo nella video ricetta qui di seguito

cucina ricette ricette dal mondo ricette facili Senza categoria

Le mitiche Berliner- o krapfen

video ricetta

La Berliner o Il krapfen è un dolce tedesco, in Germania del nord conosciuto come Berliner Pfannkuchen o più semplicemente Berliner. È un dolce a forma di palla appiattita prevalentemente dell’Europa Centrale fatta di pasta lievitata dolce, nelle ricette tradizionali fritta, con una marmellata di riempimento e di solito zucchero a velo o normale zucchero sopra. Il riempimento viene iniettato con una grossa siringa da pasticciere appena la pastella è fritta.

La parola krapfen deriva dall’antico tedesco krafo (gancio, artiglio), poi divenuto nella lingua gotica krappa e graffa nei dialetti napoletano e siciliano. Il nome fa riferimento a una ipotetica forma originale allungata del dolce.[10]

Esiste inoltre una tarda ipotesi, che farebbe derivare dal nome di Cäcilie Krapf, una pasticcera viennese che verso la fine del Seicento sostenne di aver inventato questi dolci.[11], tuttavia l’uso del termine krapfen è attestato, come riportato sopra, fin dal 1485.[5]

In Europa ha diversi nomi tra cui Berliner Pfannkuchen o Berliner Ballen in Germania, fánk in Ungheriabola de Berlim in Portogalloberliininmunkki in Finlandiaסופגניה in Israelekobliha nella Repubblica Cecašiška in Slovacchiaberlinesas in Messicoberlinerbolle in Norvegiabola de fraile in Argentina, e bismark in Canada e parti degli Stati Uniti d’America, e pączek in Polonia.

In particolare in Austria e in Alto Adige viene solitamente chiamato Faschingskrapfen, letteralmente “krapfen del carnevale”

Berlinesi

Ingredienti che ci occorreranno sono:

  • 500 g di farina 00 ( con 11 g di proteine vi consiglio la Barilla )
  • 110 g di Margarina (utilizzate una di una marca buona)
  • 150 Ml di latte a temperatura ambiente,
  • 25 g di lievito di birra o meno se avete più tempo a disposizione
  • 40 g di zucchero, più quello per cospargerle,
  • 120 g di uova intere (2 uova circa),
  • 40 g di tuorli (2 tuorli),
  • zucchero a velo q.b.
  • marmellata q.b.
  • o crema o nutella o quello che più preferite
  • olio dim semi per friggere

Procedimento

  1. sciogliere il lievito nel latte insieme allo zucchero
  2. aggiungere tutti gli altri ingredienti tranne il sale
  3. fare impastare con il gancio a uncino per 8 minuti
  4. aumentare la velocità a 2 e aggiungere il sale e lasciate impastare ancora 2 – 4 minuti
  5. trasferire l´ impasto su di una spianatoia sopra un leggero spolvero di farina
  6. formare una palla e lasciate lievitare per 1 ora circa o fino al raddoppio
  7. una volta lievitato formare delle palline di 60 grammi ciascuno
  8. lasciare lievitare le palline fino al raddoppio comparti con pellicola trasparente
  9. una volta lievitate trasferitele in frigorifero per almeno 10 minuti, si dovrà formare una leggera pellicina sopra le Berliner
  10. riscaldare abbondante olio di semi di girasole e friggete prima dal lato lievitato
  11. mettete un coperchio sopra per 3 minuti il tempo che lieviti il lato che era stato appoggiato sul vassoio
  12. girate e lasciate friggere dall’altro lato devono essere dorati ma non bruciati
  13. colateli su carta assorbente e passateli nello zucchero semolato ancora da caldi
  14. potete servili senza ripieno oppure mettete con l’aiuto di una sac a poche con un beccuccio da ripieno, della marmellata o della crema pasticciera oppure quello che preferite

Cottura, frittura

Friggere ad una temperatura di 160 massimo 170 gradi, la temperatura dell´olio é molto importante per la buona riuscita delle vostre Berliner

cliccate sulla video ricetta qui di seguito per vedere il procedimento spiegato passo dopo passo

scrivimi una mail