Gnocchi di patate al parmigiano / Ricetta perfetta

Gnocchi di patate al parmigiano.

Gli gnocchi sono un cibo antichissimo  dalla seconda metà del Ottocento, ma nel 1880 si diffusero in tutta Italia quelli a base di patate.

Infatti ne esistono di diverse varianti, quelli con farina di frumento, di riso, di semola, con patate, pan grattato, tuberi o verdure varie.

Di solito gli gnocchi di patate vengono conditi con sugo di carne, ma anche in bianco con burro fuso parmigiano e salvia.

GNOCCHI DI PATATE PERFETTI

Per poter ottenere gnocchi di patate più sodi possibile esistono vari accorgimenti, come l’uso di patate appropriate (particolarmente indicate le patate a pasta gialla).

La pezzatura influisce sul risultato finale: più vengono preparati di dimensioni elevate e più saranno morbidi.

Ma anche le proporzioni di farina con le quali vengono impastati, influisce sul risultato finale, meno farina si utilizza meglio é.

Io in questa ricetta vi svelo qualche trucchetto per ottenere degli gnocchi di patate al parmigiano fenomenali.

Inoltre vi spiego anche come prepararne grandi quantità e congelarli cosi da averli sempre a portata di mano, quando ne avete voglia.

In quasi tutte le ricette di gnocchi nessuno mai indica la farina 00 che mette nel impasto, ma quasi tutti scrivono il solito quanto basta, che a me non piace scrivere quando vi propongo una ricetta.

Leggi di seguito i miei consigli.

magari possono interessarti anche queste ricette:

gnocchi di patate al parmigiano
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Il peso delle patate che vi indico è con la buccia che dovrete scartare ovviamente, peso netto delle patate è di 1 Kg

Per preparare gli gnocchi di patate al parmigiano

1200 g patate, con buccia, cotte, bollite
1 tuorlo
2 g sale
250 g farina 00 (circa fino a 300 grammi a seconda del tipo di patate )
q.b. noce moscata
q.b. farina di semola di grano duro rimacinata (per lo spolvero)

Passaggi

Come preparare gli gnocchi di patate al parmigiano

Per prima cosa lavate le patate e fate cuocere per 45 minuti ricoperte di acqua in un pentolino con coperchio socchiuso.

Una volta cotte, ancora da calde, schiacciate le vostre patate su un piano di acciaio o di granito se lo avete, altrimenti va bene il tagliere di legno.

Quindi lasciatele raffreddare completamente e poi inserite il parmigiano, il tuorlo, la noce moscata e il sale , e iniziate ad impastare, aggiungendo la farina poco per volta.

Continuate ad impastare aggiungendo la farina poco a poco, fino ad ottenere una consistenza liscia ed asciutta, se l impasto degli gnocchi dovesse richiedere qualche grammo di farina in meno o in più questo dipende dal umidità delle patate. (vedi video ricetta)

Quindi tagliate un pezzetto di impasto e appiattitelo sulla vostra spianatoia infarinata con della farina di semola rimacinata.

ora tagliate delle striscioline di 1 cm e arrotolatele su se stesso, formando tanti cordoncini.

Quindi disponete i cordoncini di impasto l uno accanto all altro e tagliate gli gnocchi della grandezza che preferite, io li faccio di circa 1 cm (vedi video ricetta )

Ora disponete su un vassoio ben infarinato i vostri gnocchi che sono pronti per essere cotti in abbondante acqua bollente salata.

gnocchi di patate al parmigiano

O se preferite potete congelarli su un vassoio grande infarinandoli bene per 3 ora, dopodiché scuotete la farina in eccesso e inseriteli in dei sacchetti gelo, cosi non si attaccano l uno all altro. Riponeteli in congelatore di nuovo. Vedi video ricetta

quindi immergeteli in acqua bollente ancora da congelati.

Consigli utili per realizzare degli gnocchi di patate perfetti


Inizio col dirvi che per la mia esperienza, negli gnocchi di patate va inserita sempre il 25% circa di farina del peso delle patate già cotte.

Ovvero per ogni 100 grammi di patate lesse, schiacciate, inserisco 25 g di farina più o meno questa è la regola.

Se le vostre patate risultassero più asciutte, ne basterebbero solo 20 grammi su 100 g di patate, o magari 30 grammi di farina 00 su patate che sono più umide.

Detto questo, un altro trucchetto per far si che le vostre patate assorbano meno farina è quello di schiacciarle ancora calde su un piano di granito o di acciaio.

Questo agevola il raffreddamento delle patate in meno tempo. Cosicché l umidità in eccesso evapori subito.

Altra cosa che vedo nelle altre ricette è quella di aggiungere uova intere, non fatelo, basterà solo il tuorlo che servirà da collante.

L´ albume è un liquido che andrebbe a dare più umidità alle nostre patate, che in questo modo assorbirebbero più farina nel impasto, cosa assolutamente sconsigliata.


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Verified by MonsterInsights