Mostra 7 risultato/i
ricette dal mondo ricette di natale ricette facili Torte

Torta di Cappuccetto rosso- CheeseCake all´ amarena- Rotkäppchen Kuchen

video ricetta

Una delle fiabe che mi venivano più spesso raccontate da bambina era quella di Cappuccetto rosso, una fiaba triste e paurosa perche il lupo mangiava la nonnina e Cappuccetto rosso ma da un lieto fine coraggioso e appassionate perché entrambe venivano salvate, e tirate fuori dalla pancia di quel bel brutto lupo.

Mi sono sempre chiesta quale fosse la torta che la mamma di Cappuccetto rosso aveva preparato per portarla alla nonnina, e solo dopo essere arrivata in Germania ne ho avuto la risposta.

La Rotkäppchen Kuchen, ecco così si chiama questa buonissima torta.

Ingredienti per una torta di 28 cm di diametro

Per la baseper la glassa per la crema al fromaggio
4 uova intere della misura M300 ml succo di amarene sciroppate400 Ml di panna freddissima non zuccherata
150 g di zucchero semolatoUn cucchiaio e mezzo di zucchero3 cucchiai di zucchero a velo
100 g di burro a temperatura ambienteUn cucchiaio e mezzo di amido di mais500 g di formaggio quark (oppure mascarpone)
260 g di yogurt greco 10% di grassicolorante alimentare rosso (opzionale)16 g di addensante per panna se utilizzate la panna tedesca
260 g di farina 00Ps: se usate panna zuccherata non aggiungete zucchero o comunque regolatevi secondo i vostri gusti
50 g di fecola di patateestratto di vaniglia
estratto di vanigliaScorza grattugiata di un limone biologico
la scorza di un limone biologico grattugiata
15 g di cacao amaro in polvere
una tazzina di latte
350 g di amarene sciroppate (peso netto)
1 bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO

Per la base

  1. Montare il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, la vaniglia il pizzico di sale e la buccia grattugiata di un limone biologico fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  2. Aggiungere le uova uno alla volta, inserire il successivo solo dopo che la massa ha assorbito il primo, fino a terminare tutte Loe uova.
  3. Aggiungere con l´ aiuto di una frusta a mano lo yogurt
  4. setacciare le farine e il lievito per dolci e aggiungerle poco alla volta al composto di uova burro zucchero e yogurt, e amalgamare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo
  5. ungete un cerchio contenitivo con dello staccante spray
  6. versare metà del composto nel cerchio contenitivo del diametro di 28 cm e livellare
  7. aggiunger il cacao amare e la tazzina di latte nella restante metà e mescolare fino ad ottenere una massa liscia ed omogenea
  8. Versare sopra la base bianca di impasto nella tortiera e livellare in modo omogeneo
  9. Cospargere la superficie con le amarene
  10. Fare un po’ di pressione sulle amarene per incorporarle dentro l´impasto
  11. cuocere

Cottura in forno

Cuocere in forno statico preriscaldato a 180 g per circa 25-30 minuti, fate sempre la prova stecchino

Per la glassa

  1. Unire lo zucchero, l´ amido e il colorante alimentare rosso al succo di amarene a freddo e mescolare
  2. Portare sul fuoco e portare ad ebollizione fino a che non si addensi la glassa, ci vorranno 2 minuti

Per la crema al formaggio

  1. Montare la panna non zuccherata freddissima da frigo per un paio di minuti insieme allo zucchero e agli aromi (se si utilizza panna zuccherata regolarsi di conseguenza )
  2. Aggiungere l´addensante ( solo se si utilizza panna tedesca)
  3. Quando la panna sarà sedimentata aggiungere il formaggio quark (o mascarpone) fino ad ottenere una massa montata ma non eccessivamente.

Per ulteriori delucidazioni sulla ricetta cliccate nella video ricetta

ricette ricette di natale ricette facili RICETTE SICILIANE

Arancine di Santa Lucia -Arancine dolci con ricotta e cioccolato

Video ricetta

L arancina o arancino è una specialità siciliana molto conosciuta in tutto il mondo, diciamo che è lo street food Siciliano per eccellenza.

Si tratta di una palla o di un cono di riso impanato e fritto, del diametro di 8–10 cm, farcito generalmente con ragù, piselli e caciocavallo, oppure dadini di prosciutto cotto e mozzarella. Il nome deriva dalla forma originale e dal colore dorato tipico, che ricordano un’arancia, ma va detto che nella Sicilia orientale gli arancini hanno più spesso una forma conica, per simboleggiare il vulcano Etna.

Non tutti sanno , però, che esiste anche una versione dolce delle arancine, quelle che si preparano per la festa di Santa Lucia, un abitudine per lo più delle persone di Palermo e di Trapani.

Sono delle frittelle di riso, dal sapore intenso e imbattibile, il ripieno originariamente era di ricotta di pecora e cannella, ma oggi, ne esistono diverse varianti golose, con la ricotta , con la crema bianco mangiare , con ricotta e gocce di cioccolato, oppure ancora con l´aggiuta di canditi di arancia, ovviamente se ancora non lo avete fatto vi consiglio di provarle , sono la fine del mondo.

Arancini di riso dolci
Origini
Luogo d’origine Italia
RegioneSicilia
Zona di produzioneSiciliaReggio Calabria
Dettagli
Categoriadolce
RiconoscimentoP.A.T.
SettoreProdotti della gastronomia

Gli ingredienti per 12 Arancine del diametro di 5-6 cm sono:

per cuocere il risopp
250 g di riso ricco di amido e a chicchi piccoli e tondi500 g di ricotta1,5 l di olio di semi di girasole
40 g di zucchero semolato160 g di zucchero semolatopentola stretta e con i bordi alti
bacca di vanigliaestratto di vaniglia (opzionale)
720 Ml di Latte50 g di gocce di surrogato di cioccolato (ovvero gocce che non si sciolgono con le alte temperature)
70 g di burrocannella (opzionale ma consigliata)
cannella
buccia di limone

Cottura

Friggere in abbondante olio di semi di girasole a 180 gradi, le arancine devono cuocere immerse completamente nell´olio.

Trovera il procedimento spiegato passo dopo passo nella video ricetta qui di seguito

ricette ricette di natale ricette facili RICETTE SICILIANE

Cannolo Siciliano con la ricotta

video ricetta

Il cannolo siciliano è una delle specialità più conosciute della pasticceria italiana o meglio dire siciliana, in tutto il mondo. In origine venivano preparati in occasione del carnevale; col passare del tempo la preparazione ha perso il suo carattere di occasionalità ed ha conosciuto una notevolissima diffusione sul territorio nazionale, divenendo in breve un rinomato esempio dell’arte pasticceria era italiana nel mondo.

Il riferimento del nome è legato alle canne di fiume cui veniva arrotolata fino a pochi decenni fa la cialda durante la sua preparazione; secondo una ipotesi il dolce fu inventato in tempi remoti per festeggiare il carnevale.

Si narra che furono per prime le donne dell`Harm del Castello delle donne del signore dell’allora Qalc ‘at al- Nissa (Caltanissetta) le inventrici della ricetta. In questo luogo, secondo la tradizione tramandata fino a noi, gli emiri saraceni tenevano i propri harem e fu qui che le concubine lo crearono per prime, forse come omaggio vagamente fallico ai propri uomini. 

Si compone di una cialda di pasta fritta (detta scòrza e lunga da 15 a 20 cm con un diametro di 4–5 cm ed un ripieno a base di ricotta di pecora.

Per la scorza, si formano piccoli dischi di pasta (fatta di farina di grano tenero, vino, zucchero e strutto)  che vengono arrotolati su piccoli tubi di metallo e poi fritti, tradizionalmente nello strutto, oggi anche in grassi meno costosi.

Il ripieno tradizionale dei cannoli è di crema di ricotta di pecora setacciata e zuccherata. Al ripieno vengono poi aggiunti canditi e le gocce di cioccolato, ed infine il dolce viene spolverato di zucchero a velo.

Ingredienti per 25 cannolicchi

  • 250 g di farina 00
  • 63 g di semola di rivaccina di grano duro
  • 1 uovo (Misura M)
  • 50 g di strutto
  • 50 g di zucchero
  • 20 g di aceto di vino bianco
  • 77 g di vino rosso
  • 1,5 L di oliolio di semi di girasole per friggere

Per la crema di ricotta

  • 800 g di ricotta di pecora
  • 250 g di zucchero semolato
  • estratto di vaniglia
  • un pizzico di cannella opzionale
  • 80 g di gocce di cioccolato

Cottura

Friggere in abbondante olio di semi di girasole a 180 gradi

Troverete il procedimento spiegato passo dopo passo nella video ricetta

ricette ricette di natale ricette facili

Plum-cake sofficissimo al frullato di yogurt mele e carote

video ricetta

Le cose semplici sono sempre le migliori. Fare colazione con questo plumcake allo yogurt insieme a tutta la famiglia sarà uno dei momenti che preferirete in assoluto.

Oggi per voi ho fatto un plumcake particolare , soffice , buonissimo, partendo da una ricetta glutin free della mia amica *le ricette di Mami che ha realizzato una torta con mele frullate con farina di carote, grano saraceno e mandorle.

Non avendo la possibilità di reperire la farina di carote ho pensato di fare un frullare mele e carote insieme allo yogurt, il risultato è eccezionale.

Ingredienti per uno stampo da 10×30 cm

  • 2 uova della misura L
  • 130 g di zucchero semolato
  • La scorza grattugiata di mezza arancia biologica
  • La scorza grattugiata di mezzo limone biologico
  • Il succo di mezzo limone
  • Estratto di vaniglia
  • Un pizzico di sale
  • 150 g di yogurt magro
  • 1 mela e 1 carota piccola per un peso complessivo di 220 g
  • 80 ml di olio di semi di girasole
  • 75 g di farina di mandorle
  • 170 g di farina 00
  • Una bustina di lievito per dolci

Cottura in forno

Cuocere non forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 40-45 minuti , fate la prova stecchino , se esce asciutto allora il vostro dolce è pronto .

Troverete il procedimento spiegato passo dopo passo nella video ricetta

ricette di natale ricette facili

Biscotti di Natale friabili (frolla montata)

video ricetta

Deliziosi biscotti di frolla montata pensati per il Natale, ma se preferite cambiando le spezie, potrebbero essere buoni anche per altre occasioni. Veramente buonissimi. Provateli a fare sono veramente facili, vi lasceranno di stucco.

Con questa meravigliosa frolla potrete anche decidere di andare a realizzare delle ottime crostate.

Belli, buoni e profumati in mille gusti….le feste di Natale  sono il momento migliore per dedicare del tempo a preparare tantissimi tipi di biscotti insieme a tutta la famiglia. Basta aggiungere un pizzico di creatività per ottenere non solo dei  biscottini deliziosi da sgranocchiare per merenda, ma anche delle decorazioni a tema con cui abbellire la vostra tavola o, perché no, l’albero di Natale o perché no, anche da regalare ad amici e paranti.

Fare dei regali con le nostre mani farà capire alle persone a cui andrete a regalarli, che avete impiegato del tempo prezioso per loro, questo, secondo il mio modesto parere, vale più di milioni di regali costosi.

Ingredienti per la base

  • 500 g di burro
  • 910 g di farina 00
  • + 110 g di farina 00 (per la frolla alla vaniglia
  • La scorza grattugiata di un limone biologico
  • 230 ml di latte
  • 1 cucchiaio di miele di acacia
  • 500 g di zucchero a velo
  • 4 uova intere
  • Estratto di vaniglia
  • La scorza grattugiata di un‘ arancia biologica oppure aroma all arancia
  • Anice stellato a piacere
  • 2 g di sale
  • 50 g di cacao amaro (per la frolla al cacao)

Per la decorazione

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 200 g di cioccolato bianco
  • Granella di nocciole
  • Codette colorate
  • Colorante spray color oro
  • Stelline zuccherini
  • O quello che preferite

Se voleste farli tutti alla vaniglia

  • 500 g di burro
  • 900g di farina 00
  • La scorza grattugiata di un limone biologico
  • 200 ml di latte
  • 1 cucchiaio di miele di acacia
  • 500 g di zucchero a velo
  • 4 uova intere
  • Estratto di vaniglia
  • La scorza grattugiata di un‘ arancia biologica oppure aroma all arancia
  • Anice stellato a piacere
  • 2 g di sale

Se volete farli tutti al cacao

  • 500 g di burro
  • 900 g di farina 00
  • 100 g di cacao amaro
  • La scorza grattugiata di un limone biologico
  • 230 ml di latte
  • 1 cucchiaio di miele di acacia
  • 500 g di zucchero a velo
  • 4 uova intere
  • Estratto di vaniglia
  • La scorza grattugiata di un‘ arancia biologica oppure aroma all arancia
  • Anice stellato a piacere
  • 2 g di sale

Tempo di riposo prima di mettere in forno i biscotti

Per 15 minuti in congelatore o 30 minuti in frigo, cosi che manterranno la forma in cottura.

Cottura in forno

Forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 15 minuti (controllate la cottura perché è soggettiva a ogni forno)

Troverete il procedimento spiegato passo dopo passo nella video ricetta

ricette ricette di natale ricette facili

Frollini con cuore morbido al pistacchio

video ricetta


Questi biscotto alla vaniglia sono golosi frollini ripieni di un cuore cremoso di crema di Pistacchio che rimane cremosa e morbida anche dopo la cottura grazie al trucco del congelamento della crema di pistacchio prima di essere inserita nei biscotti e del passaggio degli stessi biscotti finiti, in congelatore per mezzora, prima della cottura in forno.

Frollini alla vaniglia e sentore di limone con cuore morbido al pistacchio

Sono ottimi da servire per la colazione, la merenda o come desser di fine pasto. In realtà io ve li consiglio per l’ora del tè o per il vostro buffet dei dolci di natale, o perché no, anche da regalare e da gustare ogni volta che si ha voglia di una dolce coccola pistacchiosa ?

Frollini prima della cottura

Io li ho realizzati con un cuore morbido al pistacchio , perché sono una fan sfegatata del pistacchio, ma ovviamente potete decidere di realizzarli con un cuore morbido di nutella, di crema di nocciole, oppure ancora di crema pasticciera ( ovviamente se li fate con la crema pasticciera si conservano al massimo per 2- 3 giorni solamente, e in frigo ).

Potete conservare i vostri frollini con cuore morbido anche per 10 giorni dentro un barattolo di latta per biscotti.

Ingredienti per circa 16-17 frollini

  • 300 g di Farina 00
  • 80 g zucchero semolato
  • 39 g di fecola di patate
  • 2 g di sale
  • 180 g di burro a temperatura ambiente
  • Estratto di vaniglia
  • Pasta di limone o in alternativa la scorza grattugiata di mezzo limone biologico
  • 2 tuorli della misura L
  • 100 g di Granella di pistacchio a vostra scelta

Cottura

Forno statico preriscaldato a 180 gradi per circa 20- 25 minuti, devono essere dorati ma non troppo

Troverete il procedimento per la realizzazione di questi golosissimi frollini con cuore morbido nella video ricetta

ricette ricette dal mondo ricette di natale ricette facili

Gingerbread man – Omini di pan di zenzero

video ricetta

Il pan di zenzero è un prodotto alimentare dolce. In particolare si chiama pan di zenzero un impasto ottenuto dal miscelamento di un composto di Miele o melassa e zucchero di  Canna aromatizzato con zenzero  e cannella, con l’eventuale aggiunta di chiodi di garofano.

 I Gingerbread  hanno origini nordeuropee. Il loro sapore ricco e speziato ha conquistato proprio tutti! Questi biscottini si realizzano in tante forme diverse: omini, renne, alberelli o stelline, tutto è concesso, purché richiami la magia del Natale.

Ma c’è una formina speciale che proprio non può mancare: grazie a lei questo biscotto diventa il gingerbread man… l’omino di Pan di zenzero. Un tocco di ghiaccia reale e i vostri biscotti di Pan di zenzero renderanno il natale dei vostri bimbi ancora più magico.

Fate come me, fatevi aiutare dai vostri bimbi a preparare questi golosissimi biscotti❤️

pronti per essere regalati

Ingredienti che ci servono sono

  • 500 g di farina 00
  • 150 g di burro o margarina di ottima qualità
  • 110 g di zucchero di canna
  • 150 g di miele di acacia
  • 6 g di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • la punta di un cucchiaio di bicarbonato
  • cardamomo q.b (secondo i vostri gusti)
  • anice stellato q.b (secondo i vostri gusti)
  • noce moscata q.b (secondo i vostri gusti)
  • cannella q.b (secondo i vostri gusti)
  • zenzero q.b (secondo i vostri gusti)
  • chiodi di garofano q.b (secondo i vostri gusti)
  • la scorza grattugiata di un arancia biologica
  • 10 g di cacao amaro
  • 2 uova della misura L

Ingredienti per la ghiaccia reale

  • 50 g di albume d´uovo
  • 250 g di zucchero a velo
  • il succo di mezzo limone filtrato

Troverete tutto il procedimento spiegato passo dopo passo nel video qui sotto

????????????